2 commenti

DIO C’È

AndreaPazienzaSono "apparse" scritte minacciose nei confronti di Bagnasco, sui muri, sui portoni, sui marciapiedi, un po’ dappertutto… Controllate, può darsi che anche al cesso di casa vostra siano comparse delle minacce!
Sono subito scattate le indagini del caso, si è riflettuto sulla possibile scorta da assegnare all’alto prelato e infine gli è stata, ovviamente,  concessa.
I fatti. Durante un discorso pubblico a Genova, il neo presidente della Cei Angelo Bagnasco  ha accostato i Dico (già Pacs), cioè un disegno di legge, alla pedofila, all’incesto, che invece sono dei reati veri e propri già riconosciuti come tali.
Meraviglia popolare. Com’è possibile che abbia commesso un’imprudenza così grossolana?  Scattano subito le reazioni. Si grida allo scandalo (quanto ci  piace), ognuno dice la sua, in parecchi esprimono vergogna per quelle parole, ma la Chiesa risponde subito che il Monsignore è stato travisato.
Insomma Bagnasco è stato travisato… Mi ricorda qualcuno che molto spesso diceva la stessa cosa… Chi sarà? Non importa. Avete capito benissimo.
Anch’io, nel mio piccolo, mi sono meravigliato, possibile che il nuovo presidente della Cei abbia detto una cosa del genere in pubblico? Non mi sorprende sapere che un arcivescovo come Angelo Bagnasco pensi cose del genere, mi sorprende che le dica in pubblico. Ma le avrà dette veramente queste cose?  Cercando di scoprire la verità ho trovato il testo integrale del discorso e nella parte finale si legge:
"Perché dire di no a varie forme di convivenza stabile giuridicamente, di diritto pubblico, riconosciute e quindi creare figure alternative alla famiglia. Perché dire di no? Perché dire di no all’incesto come in Inghilterra dove un fratello e sorella hanno figli, vivono insieme e si vogliono bene? Perché dire di no al partito dei pedofili in Olanda se ci sono due libertà che si incontrano?" 
A me sembra evidente che l’accostamento tra i Dico e i reati di pedofilia e incesto ci sia eccome! Non mi sembra che sia stato travisato il senso delle parole di Bagnasco.
Dal vocabolario di lingua italiana riporto il significato del termine travisare.
Alterare, falsare, distorcere, per lo più intenzionalmente, il significato, il valore di qualcosa: travisare la storia, la realtà, le parole di qualcuno.
Ma è interessante anche andare a vedere cosa significa la parola: vergogna.
Due significati distinti. Il primo. Un sentimento di colpa per qualcosa di riprovevole che si è compiuto. Il secondo significato si riferisce al pudore, è il timore di essere o mostrarsi in condizioni che possano offendere il senso della propria dignità e intimità.
Vergognati! Espressione di forte biasimo.
Escluse le eventuali minacce di morte nei confronti di questo signore, non capisco perché invitare Bagnasco a vergognarsi debba essere oggetto di indagine…? Bagnasco dovrebbe assumersi la responsabilità di quello che dice, e spiegarci  fino in fondo, in che modo i Dico possono essere accostati alla pedofilia! Parliamone della pedofilia! Vogliamo elencare tutti i preti, sacerdoti ed ecclesiastici vari coinvolti in questo genere di reato? Per non parlare di tutto quello che non emerge, perché protetto dall’omertà di questa Chiesa. C’è puzza di Dio, disse una volta Carmelo Bene alla platea del teatro Parioli… L’ipocrisia e l’omertà fanno ancora più schifo se nascono in ambienti che dovrebbero preservare altri e più alti valori. Troppo comodo asserire di essere stati travisati. Troppo scomodo, invece, sarebbe  partecipare realmente alla vita sociale di una comunità!

Annunci

2 commenti su “DIO C’È

  1. prima di tutto complimenti per la scelta del disegno di Andrea Pazienza che oltre ad essere un genio è stato un grande critico dell’ipocrisia e della vita lussuosa degli esponenti della chiesa romana.
    Il papa in ciabatte a bordo della sua piscina ,che sorseggiando il suo cocktail, viene colto da improvviso dubbio amletico e’ esilarante!
    Per quanto riguarda il tuo post non posso che concordare su tutto quello che hai scritto!
    Stiamo vivendo un fenomeno tipicamente italiano, ovvero la perdita di senso delle parole, del linguaggio tout court. Oramai chiunque può affermare la sua opinione e il giorno dopo commentarla come se fosse stato qualcun’altro a pronunciare quelle parole.Si grida allo scandalo, si risponde col fraintendimento e poi tutto finisce nel dimenticatoio, risucchiato dalla schizofrenia della comunicazione che caratterizza il nostro paese.
    E la chiesa, che come dici tu dovrebbe guidare i fedeli nelle scelte morali della vita quotidiana, ne approfitta e trasforma la sua voce in un megafono politico che stordisce le anime e le menti!
    Voglio terminare questo commento proprio con una frase tratta da “Pompeo” di Andrea Pazienza:

    “Esistono persone al mondo,poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera via crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi e miliardi di parole d’amore…”

  2. Guarda… vorrei commentare, ma poi so che mi inca… arrabbio molto… già mi sono innervosita non poco a leggere questo post e comunque già la chiesa in quanto istituzione mi fa molto innervosire… e poi abbiamo anche la faccia tosta di dire che i mussulmani sono retrogradi e ignoranti??? Ma stiamo scherzando vero? Ma se fosse per questo papa (che forse lo fa solo a me, ma mi fa una paura bestia a guardarlo negli occhi… cioè scusate eh, ma ha degli occhi cattivi… e non me ne frega nulla, lapidatemi tutti, ma non ha occhi buoni… e per me gli occhi sono lo specchio dell’anima…) saremmo ad un passo per tornare al Medioevo… ma dai siamo nel 2007!!!!!!!! NEL 2007!!!!! Lo sappiamo che deriviamo dalla scimmie, possiamo credere o non credere in un Dio – e io ci credo pure -, ma da qui a farci rinc… da quattro preti che dicono di essere messi di Dio, che hanno le tasche piene di soldi e prendono in braccio dei piccoli poveri negretti dell’africa che muoiono di fame??? e poi predicano sulla pedofilia quando ci sono preti che palpano (e fanno anche altro) bambini a catechismo??? Una mia amica è andata in una scuola con preti francescani… per 5 anni… chiedete pure… chiedete che cosa ne pensa e che cosa ha visto!!! E poi si permettono di giudicare? Io li rinchiuderei in prigione (anche i preti ci possono andare, no?) e vediamo cosa gli fanno gli altri detenuti ai pedofili! Eh ma certo che è più comodo blaterare che i gay (perchè DICO ormai è sinonimo di unione gay… perchè ovviamente fa più comodo, mentre ci si dovrebbe informare esattamente cosa sono i DICO prima di parlare…) oppure le coppie di fatto sono PECCATORI come i PEDOFILI!!!! CHE SCHIFO. non dico altro… lo sapevo che se commentavo mi arrabbiavo! Siamo un branco di pecore bigotte in questo paese! Che tristezza…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: