7 commenti

LA CROCE ROSSA E L’AMICO VENTO

Stanlio&OllioQuesto è un classico sfogo da stress cittadino, nato nel famigerato traffico di Roma.
Giorni fa, appena uscito dalla mitica palestra Audace, me ne andavo in moto tranquillo tranquillo dal Colosseo a San Giovanni quando a un certo punto decido, malauguratamente, di lasciar attraversare due pedoni sulle strisce, quindi rallento e mi fermo. I pedoni passano, neanche faccio in tempo a ripartire che “qualcosa” mi piomba addosso strusciandomi sul lato destro! Lo specchietto compie una giravolta rapidissima e sento un dolore al braccio…
Quel “qualcosa” era una specie di donna in sella al suo scooter, che si ferma cinquanta metri più avanti con un’espressione tra lo stupore e il meravigliato. La raggiungo e faccio appena in tempo a dire una cosa del tipo “Ma che cazzo fai?” che questa mi dice: “Pijate ‘a targa… che vado de corsa!”.
Attimo di silenzio che dura un lasso di tempo brevissimo ma pregno di significati… Chino leggermente la testa in avanti e con occhi da pesce pazzo la guardo e dico: “Se te ne vai te denuncio per omissione di soccorso!”.
“A me, pe’ omissione de soccorso, nun me denunci! Io ce lavoro sulle autoambulanze!”. E io: “E me cojoni… complimenti per lo spirito da infermierina!”.
Per farla breve, quasi due ore al pronto soccorso (poteva andare peggio), danni alla moto (lievi per fortuna) e una bella denuncia all’assicurazione della stronza!
Muoversi a Roma con la moto richiede una certa abilità e una certa attenzione a tutti quelli che ti stanno intorno. Prevedere il comportamento di chi ci precede può contare molto… certo prevedere pure quelli che arrivano da dietro…
Tutto questo è successo qualche giorno fa, oggi sulla tangenziale trovo uno sulla corsia di sinistra che non si voleva spostare (a destra non c’era nessuno ovviamente), lampeggio, suono, dopo un po’ si sposta verso destra lasciandomi giusto giusto lo spazio per passare tra il guard-rail e la sua macchina… Suono ancora, il tipo allora quasi seccato si sposta del tutto. Lo affianco e gli dico: “Ma te voi spostà!?”. E lui: “Me so’ spostato!”. “No, te devi proprio levà dar c…., replico io. Do gas per proseguire avanti e dallo specchietto vedo il tipo che tira fuori la testa dal finestrino per gridarmi qualcosa, ma non fa in tempo perché una folata di vento gli ruba il cappello lasciandolo volare sulla tangenziale! Mentre lo saluto a dovere con la mano destra, ringrazio l’amico vento, che mi ha regalato un sorriso, come quelli che fai da bambino guardando un film di Stanlio e Ollio!

Annunci

7 commenti su “LA CROCE ROSSA E L’AMICO VENTO

  1. Incredibile! Fino all’ultimo ero indeciso se citare anche Buster Keaton… ci hai pensato tu! Grazie!

  2. Che brutta storia. E poi Conte, conosco la tua nobiltà d’animo, sei stato fin troppo educato con la crocerossina cafona.
    Vedi? Il vento non ha quelle remore che abbiamo noi, e al tipo in macchina uno schiaffone da togliergli il cappello gliel’ha tirato!

    Vento Vendicatore 1 – Cogl*one in auto 0.
    G.

  3. M’hai fatto tajia da ‘e risate! XD
    Io se ero appena uscito dalla mitica Audace je davo pure du’ pizze all’infermiera… che ce la mannavo dritta dritta in infermeria.
    All’altro deficiente nun c’avrei fatto manco caso… dovete veni’ a Roma pe’ capi’ come guideno certe persona.
    E’ na lotta continua… famo ‘na guera continua, va… che de ‘sti tempi nun se scherza…
    Fate sempre i bbravi, pure ar volante.

  4. fossi riuscita, nella vita, specie nel lavoro, a prevedè tutti quelli che me veinvano da dietro…a quest’ora sarei un’imprenditora, de quelle serie!

  5. E figuriamoci come potrà mai soccorrere le persone una stronza del genere… poveracci, chissà che danni! Meno male che almeno ti ha fatto prendere la targa, a me nemmeno questa soddisfazione è toccata, tsk!
    ehhhhh, “è un mondo dificcile”.. 😉

  6. E meno male che abiti a Roma.
    Se abitìi a Milano queste cose le vivresti tutti i giorni…specie se hai sempre abitato a Napoli.

    Ave vento vendicatore
    Crepa stronza d’una crocerossina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: