6 commenti

HAPPY BIRTHDAY

Benedetto XVIÈ preoccupato il Papa. Volando verso Washington ha dichiarato di provare un sentimento di profonda vergogna per lo scandalo dei preti pedofili in America. Nessuno ricorda che in Italia, ogni volta che qualche ingenuo genitore si rivolgeva ad alti prelati per segnalare episodi di violenza subita dai propri figli in ambienti parrocchiali, l’atteggiamento è sempre stato quello di mettere a tacere queste voci, di non denunciare, di non alzare polveroni inutili, perché ci avrebbe pensato la Chiesa stessa ad allontanare i presunti preti pedofili. L’invito, gravissimo, era a non denunciare. Strano comportamento per chi dovrebbe difendere i più deboli. Bisogna parlare piano, anzi se non se ne parla proprio è meglio. Non parliamo del prete che a Rignano Flaminio ha rifiutato quei bambini che si presume abbiano subito violenza. Sono stati violati, e quindi non possono ricevere la comunione. Complimenti! Oltre al presunto abuso anche l’esclusione. Un altro motivo per farli sentire diversi dagli altri bambini. Non ne parliamo. È meglio. È preoccupato il Papa. Ha festeggiato il suo compleanno a casa del più grande guerrafondaio dei nostri tempi, strana scelta per un Papa. Ma egli è preoccupato. Ha detto all’uomo più potente del mondo di essere preoccupato per la comunità cristiana in Iraq! Con tutto il casino che Bush ha creato nel mondo e in Iraq, il Papa è preoccupato per i cristiani! Nel frattempo la Corte Suprema degli Stati Uniti, composta a maggioranza da bravi cattolici, ha deciso che l’iniezione letale non viola l’ottavo emendamento. Si può continuare ad uccidere in quel modo. Se lo dicono loro che sono dei bravi cattolici… Sono sicuro che il Papa avrà gradito l’originale regalo di compleanno!
Annunci

6 commenti su “HAPPY BIRTHDAY

  1. Perchè gli americani non ci vanno molto per la leggera se si toccano i bambini!!! E che siano cattolici o no, li prendono a sassate… o addirittura li ammazzano (hanno le pistole loro… :-D)…
    Qui da noi i bambini non sono importanti come quelli americani si vede…
    Sai che quando ho sentito la notizia volevo proprio preparare un post per il blog dello sfogo, ma poi – come tempo fa – mi dicono solo che sono anticlericale… (che è verissimo) e condanno troppo la maf… ehm chiesa…

  2. ah…
    a Dio va bene il fatto che uomini vivano come scafandri o sarcofagi umani senza diritto di scegliere se vivere o morire perchè sarebbe un peccato dire di no alla vita… (eutanasia)…
    ma la pena di morte eh no! Quella è un’altra cosa…
    Insomma alla fine solo i fedeli della maf… ehm chiesa capiscono queste cose… io (pur essendo credente) non le ho ancora ben capite…
    Qualcuno mi aiuti…

  3. che faccia da c***o che ha… e ora potete pure dirmi che sono eretica non me ne frega NULLA!

  4. PS: in agosto è qui a Bressanone… peccato che io diserterò la città finchè l’aria sarà così inquinata!

  5. eh, grazie per aver fatto da mio “quotidiano” oggi. Dunque, questo papa potrà essere un grandissimo teologo, un grande intellettuale ma manca di carisma. E’ freddo, quasi gelido. Oserei dire spietato. In questi 3 anni di pontificato ha dimostrato di essere “anacronistico”… Quando ad esempio il passato governo prodi, aveva cominciato ad “accarezzare” l’idea di una ipotetica legge sui DICO, chi di voi non si ricorda la forte, pressante, quasi illegale ingerenza della chiesa? Chi di voi non ricorda che quasi tutti i giorni quel Benedetto (che di benedetto non mi sembra abbia nulla) interveniva con moniti ai cattolici: per la vita, per la famiglia, per la Chiesa?!!!!! Io lo ricordo benissimo! No, lui non si preoccupa di dare messaggi di pace e conforto, come placebo per le anime di tanti che soffrono. No, lui se ne sbatte dei bambini del Darfur, della Cecenia, dell’Iraq stesso…. No, lui deve preservare l’influenza, l’ingerenza e la potenza dello Stato Chiesa. Il resto è un abbellimento a questa pseudo funzione palliativa che viene attribuita a questa istituzione.. Ricordo papa giovanni paolo II.. a prescindere dal fatto che non credo ecc ecc…, la sua figura, il suo volto esprimevano un qualcosa che credo anche gli atei e gli anticlericali potessero sentire. Aveva carisma, si preoccupava davvero delle sofferenze dei più deboli. Non era eccessivamente politicizzato. Non ne voglio fare un’apologia, ma sto semplicemente mettendo a confronto due figure così distanti in tutto. Che poi, quello che ci frega, è avere questo Stato IN italia.. E poi dei politici che non hanno mai avuto davvero e non ce l’hanno ancora, il coraggio di non calarsi le brache dinanzi a questo potere.

  6. Mi fa piacere farti da “quotidiano”… 🙂 La verità è che in questi giorni (ormai decisamente troppi) sono costretto a casa da una polmonite in via di guarigione e quindi ho molto più tempo per scrivere. Concordo pienamente con tutto quello che hai scritto, anch’io ammiravo il precedente Papa, soprattutto se confrontato con il successore nazista! Un consiglio per Curly: approfitterei della visita a Bressanone per organizzare una bella contestazione, pacifica, ovviamente. Spesso mettere in vista delle verità scomode fa ottenere più risultati di qualsiasi contestazione violenta…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: