6 commenti

DICIAMO…

E adesso?Diciamo, che uno già c’ha tanti problemi…
Diciamo, che uno già è costretto ad affrontare cose di cui avrebbe fatto volentieri a meno…
Diciamo, che in generale uno non si dovrebbe lamentare, ma è veramente dura…
Diciamo, che dopo una giornatina di “quelle”, sei più vulnerabile, vorresti staccare la spina…
Diciamo, che uno in mezzo a tanta merda, cerca qualcosa a cui aggraparsi…
Diciamo, che dopo tanto stress cerchi quel minimo di serenità…
Diciamo, che per sbaglio, accendi la tv e scopri che Alemanno è il nuovo sindaco di Roma!
Diciamo, che pochi giorni fa avevo deciso di non fumare più di pomeriggio…
Diciamo che ho detto una stronzata!
Annunci

6 commenti su “DICIAMO…

  1. Il riciclaggio dei vecchi Sindaci non paga. Ma non c’era un nome nuovo da candidare? E’ tutta quì la Sinistra che è rimasta? Tutto questo mette addosso uno sgomento indescrivibile e non dà adito a via di scampo. Adesso Rutelli dice che è stata sottovalutata la questione della sicurezza a Roma, quando la Destra ha basato la sua campagna elettorale solo su questo. Ultimamente omicidi e degrado hanno spaventato i romani e Rutelli continuava a dire che Roma non è il Bronx. Perchè non ammettere almeno una volta i propri errori e correre ai ripari? Ormai è troppo tardi e dobbiamo solo sopportare. Eduardo diceva :” A da passà a nuttata…” Vedremo cosa ci aspetta al risveglio.

  2. Al risveglio… speriamo almeno in un buon caffé!

  3. Diciamo che non me l’aspettavo proprio, diciamo che non ho mai pensato di smettere di fumare, ma diciamo pure che così tanto non ho mai fumato e diciamo che c’ho paura delle camicie nere!!

  4. http://www.care2.com/news/member/580831051/725091
    e il mondo ci sta a guardare… come? male…

  5. Mi viene da ridere, pur non essendoci nulla da ridere.
    Byez

  6. Rutelli era il candidato più sbagliato che potevano darci, chissà se qualcuno non l’abbia fatto di proposito…non lo so. Quello che so è che è vero che Roma è meno sicura di un tempo, ma non è il Bronx; che è vero che la criminalità è aumentata ed è più feroce, ma qualcuno ci marcia e chi fa “informazione” ingigantisce ed esaspera il fenomeno di proposito. Spaventare la gente non solo porta voti, ma anche capitale (soldi). Ricordiamoci che stiamo vivendo un periodo di crisi strutturale e siamo in pieno fenomeno privatizzazione, che quale non esclude, tra l’altro, il business delle carceri.
    A proposito, anch’io ho visto “le costume”, a Napoli!! Meraviglia, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: