4 commenti

VADO E TORNO

Aaaahhh!"L’attività del governo non può che compiacere il Papa e la sua Chiesa". Parole pronunciate ieri da Berlusconi in occasione della sua visita in Vaticano.. Non aggiungo altro, se non che sono rabbrividita. Quel "compiacere" ha qualcosa di sinistro. Mi sembra presago di un futuro che temo. E lo temo proprio perché vivo in questo paese, che amo molto ma mi riesce sempre più difficile tollerare. Anzi… proprio quando vivevo in Olanda, dopo un po’ il silenzio, il verde, le biciclette, la troppa civiltà e il cielo coperto mi avevano stancata.. Mi mancava quell’aria greve di passato e di storia che si sente (nel vero senso della parola) quando sei qui, in Italia.. e così non vedevo l’ora di tornare, tornare e restarci a lungo prima di un’altra partenza e lunga permanenza.. Era dicembre quando sono tornata… Ma già dopo due mesi volevo scappare, di nuovo, inesorabilmente. E ho capito perché: io amo il mio paese quando sono lontana e ne sento una mancanza che mi strugge e mi dilania nel profondo, davvero. Ma non lo tollero più.. Mi esàsperano le contraddizioni quotidiane, l’inciviltà che regna sovrana nella patria della cultura (che credo sia ormai diventato un luogo comune, perché di cultura ne vedo pochissima in giro), e l’ignoranza foriera di meschinità e quant’altro. Il governo vara leggi che solo noi cittadini dobbiamo rispettare, perché "loro" ne sono esenti.. Allora, proprio per la coesistenza di messaggi che non coincidono con i metamessaggi (scusate, ma sono "rimasugli" dell’esame di sociologia), per evitare di diventare schizofrenica (proprio perché la schizofrenia è un modo del nostro cervello per metabolizzare il doppio messaggio), vado. Ma torno. Sto bene per un po’, ma poi ho necessità di ripartire perché non ce la faccio. E’ un rapporto strano, lo so. Ma è così per me. Forse anche per questo andrò via, a fine estate, ancora una volta.

Annunci

4 commenti su “VADO E TORNO

  1. Sarà che a me le biciclette, il silenzio, il verde e soprattutto la civiltà (che non è mai troppa) non mi hanno mai stancato, anzi…
    Ho vissuto anch’io in Olanda e stavo benissimo… Vorrei poter tornare in Italia solo per brevi peridodi di vacanza! Prima o poi…

  2. Ma sai.. quando sei lontano dagli affetti, puoi aver trovato il paradiso io credo, ma non c’è verde, civiltà, silenzio che tenga…
    Ricordo che mi ero fermata un attimo a guardare la tv, c’era la pubblicità (dell’olio Bertolli °_°… lì gli alimentari italiani vanno per la maggiore..) e vedo una famiglia riunita attorno ad un tavolo: genitori, nonni, nipoti… erano in campagna e ad un tratto vedo gli ulivi.. Erano già quasi due mesi che ero in olanda, e alla vista di quegli ulivi ho provato delle sensazioni indescrivibili… mi ero accorta che mi mancava da morire la mia terra, le mie radici, la mia famiglia e i pranzi tutti insieme in campagna… Sentivo un legame fortissimo (cosa mai provata prima).. Ma poi ho anche scoperto, una volta tornata, che è un sentimento romantico quello.. perché la realtà di tutti i giorni non è così… Ed hai proprio ragione quando dici che torneresti in italia solo per brevi periodi di vacanza.. l’ho capito anch’io..

  3. A volte mi sembra di essere Jim Carey in Truman show, di vivere in un mondo falso.
    Falso come il sorriso del Capo di Governo…..
    Più lo vedo sorridere e più mi intristisco.
    “Ha da finì a’ nuttata!”…..

  4. Ma noooo. Dove lo trovi un altro Paese dove i politici offrono quotidiane prese per il c.? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: