7 commenti

LA MADONNA NOSTRA E LA MOTO MIA

Processione su due ruoteÈ un’occasione da non perdere la festa della Madonna Nostra, protettrice degli uomini del mare. La devozione è tanta, la benzina per uscire in barca poca, ma l’atmosfera generale è quella delle grandi feste popolari e l’entusiasmo non manca. Così come non mancano i classici stand delle feste di paese: il tiro al bersaglio, lo zucchero filato, le noccioline tostate e pralinate vendute a peso d’oro… Un tempo c’erano i camioncini dei cosiddetti “zozzoni”, modesti veicoli attrezzati per cucinare e servire da bere. Oggi ci sono i Tir rosticceria-fastfood- ristorante-bar-caffetteria-sala da the-cinema-minigolf-discopub… Piccoli centri commerciali su ruote. I tempi cambiano ma le abitudini restano le stesse. Non c’erano solo devoti e marinai quella sera in piazza. Non c’erano soltanto famiglie che approfittavano di un po’ di aria fresca dopo una bufagna marcia (un bruttissimo tasso di umidità al 200%). Nella confusione si nascondeva il ladro occasionale, il mariuolo della domenica, in altre parole, la solita testa di cazzo che non sa come passare il tempo. Mi rivolgo a te, fottutissimo cornutazzo, sappi che quella che hai sfregiato era la mia moto! Il luogo, le circostanze e i fatti suggeriscono l’idea che tu sia prima di tutto un cretino con la pummarola al posto del cervello. Quel che resta della tua esibizione testimonia il fatto che non sei neanche capace di usare un semplice cacciavite. Tu sei la schifezza, della schifezza, della schifezza, della schifezza ‘e mamma toia! Se la Madonna Nostra protegge gli uomini del mare, per dare forza al mio augurio nei confronti dell’omm’e sfaccimme, mi rivolgo allora alla Madonna Schiattata simpaticamente evocata dal nipote di un mio carissimo amico e al santo protettore dei motociclisti: San Colombano. Una sola preghiera per lo sfregiatore di moto altrui: adda schiattà ‘n cuorp!!!
Annunci

7 commenti su “LA MADONNA NOSTRA E LA MOTO MIA

  1. Mi aggrego alla sfilza di insulti e parolacce…
    Sono indignata come te, ma mi hai fatto morire dal ridere…
    :DDDDDDDDDDDDD

  2. Ahahah! ^___^

    Dopo tutte queste “rasteme” il mariuolo non passerà una buona estate!

    Un grande saluto da me, dalla madonna nostra e dal piccolo satanasso L.

    Abbracci, G.

  3. @curly14
    Grazie per la solidarietà! Certe cose è meglio prenderle a ridere…
    @G.
    Lo spero proprio! Ricambia i saluti al piccolo diavolo… mi è molto simpatico!
    PS
    Chi è il geniale Anonimo Gaetano? Complimenti!!!

  4. Boh! non so chi sia!

    Hai letto anche gli altri aforismi?

    Sono qui: http://www.aphorism.it/anonimo_gaetano/aforismi/0

    G.

  5. Io non sono cattolico praticante, ma una preghierina per quel povero disgraziato la dirò. Alla memoria, visto che a quest’ora il cacciavite se lo sarà ficcato nel……e non riuscendoci per la sua imbecillità, girerà con il culo sfregiato e dolorante.

  6. @tipota
    Immagine raccapricciante ma pregna di significati… Approvato!

  7. Sì, anch’io mi aggrego. La deve pagare ‘sto stronzo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: