7 commenti

QUALIS PATER, TALIS FILIUS

Padri e figliMi fijo nun è razzista…
Noooo….
Mi fijo è uno tranquillo…  
Ma tranquillissimo!!! Abbastanza… Se non lo guardi con gli occhi a mandorla!
Mi fijo è un regazzino de sedici anni, è arto du’ metri, ma è sempre un regazzino! 
Appunto!
Mi fijo è amante della pesca… 
De cinesi?!
Mi fijo a sera nun esce! Alle sette e mezza sta a casa, se tarda chiama…
Sennò te lo sfonno tutto!
Che je devo di a mi fijo… Niente.
Tanto pure se je lo dici… che je lo dici a fa’, ma soprattutto “che” je dici?
S’è trovato in un monno più grande de lui…
Ma non sarà er cinese a essese trovato davanti a uno molto più grande de lui?!
Non ho paura qui a Tor Bella Monaca perché siamo una famiglia sana…
In genere è il contrario!!
A scuola va bene… noi genitori andiamo a scuola a sentire i professori!
Me cojoni!!!
La politica, il razzismo, non c’entrano niente! Gioca ancora alla playstation mi fijo!!
Ah, beh… allora!
Comunque, stasera me sente!
In che senso?
Ner senso che je faccio senti ste mano!!!
Padre e figlio si allontanano. Che tenero quadretto famigliare. Peccato che visti da dietro, non si capisca quale sia il padre e quale il figlio. Sono vestiti uguali, solo che uno c’ha quarant’anni e l’altro sedici…
Annunci

7 commenti su “QUALIS PATER, TALIS FILIUS

  1. che coincidenza..ho letto un post simile da una mia amcia!
    ciao zot!
    🙂

  2. ore 12:15..
    Fiera del tartufo, io fermo ad una vetrina, dietro di me:
    Padre: “Quanto odio questa festa, tutto sto schifo di gente, uno fa una passeggiata e non capisce niente di quello che gli altri dicono, che schifo, non vedo l’ora che finisca e che questi se ne tornino dalla merda da cui vengono.”

    Figlio (massimo 12 anni!): “Lo sai che la fiera del tartufo è così, che merda!”

    Senza girarmi rispondo: ” Povero povero mondo, che brutta cosa l’ignaranza.. Se foste furbi vi rendereste quantomeno conto che -questo schifo di gente- in tre settimane di festa, vi porta la ricchezza che permette a questa città di essere quello che è! Tornate nelle vostre caverne a fare pitture rupestri che è meglio”

    Occhiataccia di entrambi e relativo quarto d’ora di insulti..
    Mamma mia, certe cose mi spaventano, davvero!

  3. “… visti da dietro, non si capisce quale sia il padre e quale il figlio. Sono vestiti uguali, solo che uno c’ha quarant’anni e l’altro sedici…”

    Credo che la chiave di lettura del post, e della situazione in generale, sia tutta in quella frase.

    Molti genitori non sanno più fare la loro parte, e non si rendono conto che generazione di caproni stanno tirando su…

    Omaggi paterni, G.

  4. Un post frettoloso, brutta foto…
    Ma il senso di quello che volevo dire è proprio nell’ultima frase, è in quella fatica a distinguere che è racchiuso il fallimento generazionale, con danni incalcolabili!

  5. …meno male che prima non ero così, mi padre c’aveva i baffoni!!!!
    brutta bestia l’ignoranza…la cosa più brutta è che è difficile combatterla e anzi PURTROPPO solo con essa, spesso, si ottiene ciò che si vuole!!!!

  6. ieri sera c’è stato un servizio alla tv sulle vicenda. dalle parole della zia di uno dei ragazzi sono rabbrividita al constatare come il più violento razzismo si percepisca sottopelle, come una categoria attraverso cui si apprende a filtrare tutte le cose. per non parlare di questi ragazzi che ammirano il duce e non sanno dire una sola cosa specifica su Mussolini – se non che la marcia su roma è avvenuta nel ’45(e intanto tagliamo i finanziamenti alla scuola, tanto studiare la storia è inutile, no??) ma la cosa che mi lascia più perplessa è che non siamo più capaci di usare le parole per definire quello che succede. “io l’ho corcato de botte a quello….cinese…nero..romeno…per me se ne devono anna’ al paese loro. però ci tengo a dire che io nun so’ razzista”. manco un po’, eh? povera Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: