12 commenti

CRONACHE MARZIANE

Buon Natale!Durante le pulizie del bagno, uno di questi cosi mi è caduto nel cesso mentre scaricava. Glup! Sparito, inghiottito. Speriamo bene… Magari riesce a passare e non succede niente… Ma la fisica classica non è un opinione: un corpo inutile dalla forma astrusa, immerso nel sifone del cesso, provoca una giornata di merda! Al successivo risciacquo il water diventa un acquario. Mi precipito dal mio amico idraulico, torno a casa e seguo le sue istruzioni. È facile: via la guarnizione dallo scarico, via le viti dalla base, via il cesso, rimuovere l’ostruzione e riposizionare. La guarnizione viene via subito, le viti no. Serve un cacciavite a taglio grande. Esco e lo compro. Niente. Sembrano inchiodate. Serve un pappagallo. Esco e ne compro uno da mezzo metro. Si comincia a muovere. Alterno pappagallo, cacciavite e svitatore automatico a batteria. Niente. Dopo tre ore e mezza le viti sono ancora al loro posto. I miei maroni invece, se ne sono andati. Mosso a compassione mi raggiunge l’idraulico e scopriamo che le viti erano finte. Non erano avvitate al pavimento. Il cesso era incollato, le viti erano solo apparenza! (≈†‡ΦՃњՆфЖ Bestemmie marziane) Lo scolliamo, lo liberiamo e lo riposizioniamo. I residui del vecchio cemento secco rendono impossibile una perfetta aderenza al pavimento. La sentenza è: sostituzione! In attesa, uso come spessore delle riviste. Le prossime sedute non potranno essere troppo movimentate, ma potrò leggere senza alzare la testa!
Finalmente comprendo l’antica tradizione di gettare il cesso dalla finestra l’ultimo dell’anno. Quanta disperazione dietro quei lanci liberatori!
Annunci

12 commenti su “CRONACHE MARZIANE

  1. :-DDDDD
    Scusa lo so che non dovrei ridere…
    Ma tutto sto casino per uno di quei cosi??? OK… donna avvisata mezza salvata li eviterò!!! 😀

  2. Pensa che il mio amico ha detto: “Mi meraviglio che una persona intelligente come te usa sti cosi… Adesso, per colpa di un aggeggio inutile da 2 euro ne spendi 150!”
    Non solo non userò più sti cosi, ma mi batterò per la loro eliminazione dal mercato! Almeno li facessero più grandi, così da non passare nello scarico…! Cominciamo con un classico passaparola, NON COMPRATELI PIÚ!

  3. Ed un bel cesso turco?
    Ci hai mai pensato?
    Come sempre mi fai ridere, ad immaginarti lì, mentre ti succede tutto questo…ah ah ah .

  4. IMPREVISTI DELLA VITA!
    L’importante in questi casi è nn perdere la calma.
    Ma ti assicuro che per chi ascolta la tua storia è molto più facile.
    Erika

  5. OK, devo ammettere che ho riso.
    Se non altro perchè le viti ERANO FINTE!
    Allora perchè metterle dico io???
    Quanto ci piace complicarci la vita!

  6. Riesci a fare un post comico anche di queste cose, ahahahah!
    Comunque… magari una soluzione alternativa potrebbe anche essere comprarne di dimensioni più grandi affinché se cade giù non possa proprio scomparire, perché non ci passa… 😉

  7. @biciolindo
    La turca proprio non mi piace, è perfetta in alcune situazioni, ma non a casa! O ti riferivi a un altro tipo di turca… con gli occhi verdi magari…? Allora si! 🙂

    @erika2
    C’è mancato poco… che non perdessi la calma e il cesso contemporaneamente!

    @O0oSuNsHiNeo0O
    Le viti finte erano realizzate perfettamente! Simulavano anche lo svitamento difficoltoso, tant’è che ho spruzzato anche un paio di litri di SVITOL…

    @gargattina
    L’ironia è la mia valvola…
    La soluzione ideale è non comprarli più! Per chi non ci riesce suggerisco di posizionarli nella cassetta esterna del cosiddetto “sciaquone”. Almeno così mi dicono gli esperti!

  8. porca pupazza…allora pure io sono a rischio e direi che non è prorpio il caso visto che spesso mi tocca di improvvisarmi idraulico con scarsissimo risultato. baci

  9. cosa devo fare per conoscerti!!!!!!!!!!!

  10. @mafalduzza
    Mi raccomando allora, stai molto attenta! 😉

    @anonimo
    Non essendoci punti interrogativi ma solo esclamativi, non capisco se mi stai chiedendo cosa devi fare per conoscermi o il senso è “Guarda che devo fare per conoscerti”… Come la giro la giro… qualcosa non torna!

  11. ???????

  12. (Imperdonabile distrazione) Una domanda. Doveva essere una domanda.
    Cosa devo fare per conoscerti???????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: