26 commenti

A CIASCUNO IL SUO

Mario MagnottaDopo diciotto anni di serena attività si è spenta India, la gatta della famiglia Bush. Per il suo ruolo e la sua posizione è stata una delle gatte più invidiate al mondo. In quanto felino godeva della massima libertà di movimento all’interno della residenza più protetta del pianeta. Era l’unica a potersi aggirare indisturbata tra le sale della casa bianca, senza attirare l’attenzione dei servizi segreti. Naturalmente si è anche guadagnata il diritto di cronaca per la sua morte con tanto di funerali di Stato e annessa parata storica in costume. La foto dell’anno vedrà gli scottish terrier Barney e Miss Beazley in piedi sull’attenti rendere omaggio alla salma di India. Il Presidente Silvio Berlusconi è stato il primo ad inviare un messaggio di cordoglio per esprimere il terribile senso di vuoto in cui è piombata la nazione tutta. Subito dopo ha deciso che dall’anno prossimo non si festeggerà più la Befana ma sarà celebrato l’India’s day! Intanto a L’Aquila se ne andava il mitico Mario Magnotta, il bidello popolare negli anni ottanta per essere stato l’involontario protagonista di una lunga serie di scherzi telefonici. Il povero Mario ha meritato solo un piccolo trafiletto tra le notizie locali, niente di più. Sento il personale bisogno di ricordare e ringraziare quest’uomo, che tanto mi ha fatto ridere, soprattutto quando in preda alla disperazione, pur di liberarsi da quelle telefonate persecutorie, minacciò di "iscriversi ai terroristi", come se questi fossero riuniti presso un circolo o un’associazione culturale! Una delle battute più belle del Novecento, grazie Mario.
Annunci

26 commenti su “A CIASCUNO IL SUO

  1. Grande uomo Magnotta, il nostro orgoglio aquilano.

  2. nn conoscevo il tuo bidello, ma nei miei ricordi scolastici c’era anche un Sig.Magnotta( anche se non si chiamava così )la figura di questo bidello è rimasta nei miei ricordi perchè era sempre pronto a strapparci un sorriso con una delle sue battute e disponibile a coprire le nostre fughe da scuola nell’intervallo menza.
    Un dolce saluto al tuo Sig. Magnotta
    Erika

  3. @matto81
    Indubbiamente un mito!

    @Erika2
    Forse non hai cliccato sul link di Magnotta… Non era il mio bidello, ma certo possiamo dire che Magnotta ha rappresentato il simbolo di tutti i bidelli. Dei poveri cristi (a volte invece veri e propri figli di puttana) che spesso e volentieri erano presi di mira da “noi studenti.

  4. grande. ho conosciuto Magnotta un pomeriggio in ufficio. sono entrati alcuni ragazzi da pochi assunti e mi hanno fatto sentire alcune registrazioni prese in internet. credo di aver riso per 2 ore fino alle lacrime.non sapevo della sua morte mi spiace. a dire il vero nemmeno della morte di India…….ma a me….
    ciao zot

  5. Grande Magnotta, da dove sei ora potrai finalmente vendicarti! 🙂

    Ricordo che a metà degli anni ’80/inizi anni ’90, giravano i nastri con gli scherzi telefonici di cui era vittima.

    Ci passavamo queste cassette come oggi ci passiamo un link: quante cose sono cambiate negli ultimi 15 anni!

    @ Zot: la prima volta che ascoltai Magnotta ero a Roma, indovina un po’ chi fu a iniziarmi agli scherzi telefonici di cui parliamo? Marco P., conosci? 😉

    Omaggi da fijio de ‘na Magnotta, G.

  6. allora come faccio???????

  7. Ammetto la mia ignoranza ma non conoscevo Magnotta.
    Ho cliccato sul link del sito ed ho scaricato qualcosa.
    Credo proprio che tornerò a visitare il sito Magnotta.
    😉

  8. @unacomevoi
    Ma si, di India non ce ne può fregare di meno… Ciao unacomeNOI!

    @anonimo
    Come fai a fare cosa? A conoscermi? Comincia col presentarti.. a volte può aiutare! 😉

  9. @sirjo
    Ciao sirjo! Bentornato tra i blog! Credo anch’io che valga la pena visitare quel sito… addirittura qualche pazzo si è preso la briga di trascrivere tutte, dico tutte, le telefonate… Un vero spasso!

  10. Non conoscevo questa storia, questo Sig.Magnotta…ma penso che nel nostro cuore i ricordi dei nostri cari bidelli, chi più chi meno, buoni o cattivi, lasciano sempre un segno….CHE PAZZIENZA CHE AVEVANO…

  11. E io invece voglio spezzare una lancia in favore di India, e udite udite! Per la prima volta dalle mie dita una “standing ovation” per Bush!
    Come gattara che ne ha viste di tutti i colori di situazioni negative non solo nei riguardi dei gatti ma degli animali in genere, mi augurerei che i miei gatti e tutti gli animali avessero lo stesso trattamento di India e credetemi,meglio un Indiaday che un giorno da “indiano” !
    Con simpatia, Tamango.
    …e visto che questo blog si presta ad essere…accetta anche l’immagine che avevo preparato come buongiorno per le mie amiche blogger. Ciaooooo

  12. Presentarmi?!?!? E dirti cosa? Parole che in fondo non ti rivelerebbero alcunchè??

  13. @anonimo
    Ti sembra così strano che qualcuno ti chieda di presentarti? Per quanto mi riguarda potresti essere un uomo brutto, ciccione e pelato! Che peccato non essere in grado di usare le parole per rivelare qualcosa di sé…

  14. “Brutto ciccione e pelato”…..Che peccato ridurre sempre tutto all’apparenza!!!!

  15. Non mostrando alcuna sostanza… Non resta che immaginare un’apparenza!
    In ogni caso continui a non firmarti e a non dire niente di te…
    E mi vuoi conoscere?? Strano modo di presentarsi! Da come stanno le cose sai più tu di me che io di te! Dovrei essere io a chiederti cosa fare per sapere chi sei…
    Che peccato dover cancellare tutti questi “commenti” se continui a scrivere in forma anonima!

  16. …è che sono così! Senza Pelle ma non Senza Sostanza…e sono pronta a dileguarmi, nel mio mondo immaginario fatto di illusioni di seconda mano….
    Il ‘peccato!’ è solo mio..
    Volevo farmi conoscere da te, e non da tutta il net!
    Cos’è l’anonimato che t’infastidisce??Vuoi un nome?
    Emanuela.
    Ed è quello vero!!

  17. E ci voleva tanto?! 🙂
    Mostrarsi agli altri serve anche a dare fiducia… cara Emanuela!
    Se volevi contattarmi senza incuriosire quei pochi amici che passano da queste parti, ti svelerò un segreto… In alto a sinistra troverai dei “bottoni”, tra questi ce n’è uno con su scritto: CONTATTAMI
    Se clicchi potrai scrivermi in forma privata, ma credo che tu debba comunque registrarti su splinder…

  18. Ma che stupida come ho fatto a non vederlo!!!!!!?!?!?
    Genio!!!!
    E secondo non c’ho provato?!?!?
    Questo sito imbecille (senza offesa per gli iscritti) non mi fa registrare!!!

  19. Allora era tua,l’ombra,accanto a me.
    *

    (prendo i sali…)

  20. Ancora oggi io, mio fratello e mio cugino ci telefoniamo recitando battuta su battuta fli scherzi al povero Mario!

    – Mario!
    – Oh dimme!

    Cominciamo sempre così e andiamo avanti a oltranza!

    Mi spiace se ne sia andato!

  21. Nooo!Il mitico Magnotta..le frasi tormentone dette in gita…Accidenti, mi dispiace proprio se ne va una piccola parte di me e della mia adolescenza…tra risa e tormentoni!
    Ciao Sig. Magnotta!

  22. @carloesse75
    …INFINITA!

    @tamango
    Grazie per il pensiero… anche se Johnny non è proprio il mio tipo! 😉

    @rubolanima
    Siamo in tanti, vittime di Mario!

  23. Vedi….i giornalisti scrivono ciò che la gente ama leggere…..
    comunque della gatta, non ne sapevo nulla, sarà che con la Tv che fà pena…preferisco altro.
    Per il bidello invece tutto il mio rispetto.
    Un saluto
    Lilla

  24. Guarda che mi iscrivo ai terroristi!!!

    mamma mia….

  25. ma ma ma io li avevo sentiti in internet anni fa alcuni scherzi di quelli !!!, solo che non mi ricordavo il nome di lui. né sapevo della dipartita.

    per quanto riguarda invece la povera India, le è stato giustogiusto risparmiato il trauma del trasferimento! una fine tanto tempestiva da apparire sospetta? mah.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: