25 commenti

PUNTI DI VISTA

Il papa in nero..."Io so che le camere a gas sono esistite almeno per disinfettare, ma non so dire se abbiano fatto morti oppure no, perché non ho approfondito la questione".
Floriano Abrahamowicz, prete lefebvriano della Fraternita’ Sacerdotale di San Pio X.
 
Io so che la croce è esistita, ma non so dire se ci sia morto qualcuno sopra oppure no. So invece che Gesù fu adagiato sulla croce per beneficiare di un massaggio, una sorta di agopuntura a distanza, un trattamento di benessere. Non mi risulta che sulla croce sia stato crocifisso qualcuno!
Annunci

25 commenti su “PUNTI DI VISTA

  1. Cavolo! No???? Mi si sono aperti nuovi orizzonti! Ma dai? Ma allora era tutto un incubo? Non è successo veramente???
    ………

    Non ho parole.

  2. ma pensa te….e noi che per anni siamo andati contro i tedeschi,invece poverini non facevano niente di male….(NON HO PAROLE…PER QUELLO CHE HO LETTO)…Ma quanto è scemo papa ratzinger….quanto odio lui e l’istituzione della chiesa…

  3. Aspetta, aspetta… questo mi ricorda qualcosa. Non c’era un personaggio, molti anni fa, che ha dichiarato ufficialmente che la mafia non esiste?
    Ce ne sono molti di questi personaggi che hanno uno strano “difetto visivo”. La vista selettiva.
    Vedono solo quello che vogliono vedere: il resto non esiste (è tutta una montatura!)
    Lilli

  4. @Marinalennon
    La foto è di Paparazzinger, non l’affermazione che ti ha lasciato senza parole 🙂

    Negare l’olocausto è da ignoranti. Però, visto che c’è ancora oggi chi prega apertamente la cancellazione di Israele, quando vedremo un bell’articolo sul negazionismo di Ahmadinejad?

    Spesso ci autoflagelliamo perché da Europei abbiamo sensi di colpa verso tutto il mondo (ne abbiamo fatti di casini!).
    E il resto del mondo ha qualcosa di cui pentirsi? Sembra che continuare a frustare gli altri sia più facile e conveniente…

    Omaggi sibillini, G.

  5. @Curly14
    Ma dai non lo sapevi?! Subito dopo i baffetti neri posticci, il kit del perfetto nazista prevede un vuoto di memoria!

    @marinalennon
    Tutto tranne che scemo! Diabolico!

    @Avedon
    Come quella degli “occhiali” di cui avrebbero bisogno!

    @gigideluca
    Un bambino che ha saltato la lezione del giorno, è ignorante, raggiunta una certa età, ignorare è criminale!
    PS
    Appena riesco a scrivere il nome farò un bel post su Ackma..dine.. Vabbè quello stronzo là!

  6. L’ho già scritto da qualche altra parte che quei milioni di ebrei erano su Scherzi a parte.

  7. @Zot
    Uhm… è il caso di dire che non mi tornano i conti: l’associazione Ratzinger/frasi negazioniste, non la comprendo.

    Ratzinger ha fatto aperture profonde al mondo ebraico e “condannato ogni forma di oblio e di negazione della tragedia dello sterminio di sei milioni di ebrei”. Lo ha fatto in un discorso tenuto proprio ad Auschwitz.

    Dal post e dai commenti, invece, sembra che sia lui l’autore della frase sotto osservazione speciale. Ho perso qualche passaggio?

    Omaggi confusi, G.

  8. @gigideluca
    Se sei confuso… Io sono meravigliato! Nessuna confusione, si chiama satira… effettivamente non va più di moda, ma direi che è un’espressione legittima del proprio “punto di vista”.

  9. @zot
    Carissimo, non ho fatto appunti sul sacrosanto diritto di satira o sulla libertà di espressione, ci mancherebbe!

    Dico solo che l’impostazione della notizia può essere interpretata male. E dai commenti sembra che l’equivoco sia avvenuto (vd. marinalennon)
    Questo Papa sarà anche antipatico, però nel caso specifico non mi sembra abbia agito male. Tutto qui.

    Omaggi laici, G.

  10. Spiegare una vignetta è imbarazzante, ma lo farò volentieri…
    Dal mio punto di vista:
    L’olocausto è inaccettabile.
    L’uomo che nega l’olocausto è inaccetabile.
    Se a negarlo è un uomo di chiesa è ancora più inaccettabile.
    Dal mio punto di vista, un uomo di chiesa negazionista non può essere un uomo di chiesa e il Santo Padre, se fosse davvero santo, dovrebbe scomunicarlo immediatamente e non accettare le “scuse” per la frase “imprudente”! Negare l’olocausto è imprudente??!!
    Ecco il perchè della foto di Ratzinger e con quella espressione.
    Gli omaggi saranno laici… anche i commenti? ..mmh sarà! 😉

  11. …sarcastico, acuto, ficcante come sempre…

  12. Non voglio innescare nessuna polemica,ma mi piacerebbe vedere le vignette o i racconti satira ,anche sulle foibe e sui comportamenti deprecabili e rinnegati di alcuni partigiani, oltre che sul nazzismo ed i tedeschi.
    Mi piacerebbe vedere una volta tanto, una satira vera, che racconta la verità sul comunismo e non solo sul fascismo-nazzismo.il papa è meglio lasciarlo in pace,che non fa male a nessuno.Sono le persone che non sono in pace con se stesse,che odiano dio tutta la vita,ma lo invocano in punto di morte per paura dei loro peccati,in cerca di un perdono, a far del male.Buondì.

  13. Ps.Anche i milioni di morti del comunismo vengono rinnegati,ma nessuno ne parla.Non si fanno celebrazioni per questo.Non si scende in piazza per le foibe…Se non è rinnegare,questo.

  14. @TShania
    Ecco, a proposito di confusione. Qui siamo ai massimi livelli… Che c’azzecca il comunismo e le foibe con le dichiarazioni negazioniste di don Floriano Abrahamowicz? Perchè questo è il tema del mio post. Poi, perdonami, ma chi sono queste persone che odiano dio tutta la vita e lo invocano in punto di morte? E che male farebbero? E che c’azzecca? Mah.. Innescare una polemica va benissimo, ma la tua è assolutamente fuori tema! Scrivilo tu un bel post satirico sulle foibe e sulle “verità” del comunismo e ti commenterò che mi fa schifo anche quello e che chiunque rinnega ciò che è storia, dovrebbe essere processato! Ma siccome non era tua intenzione polemizzare, farò finta di niente.

  15. Hai ragione c’è confusione,ma è dalla base.Nel senso che pare quasi che la colpa sia del Papa da certe cose che ho letto,mentre il Papa ha cucito la bocca a Floriano Abrahamowicz,per l’eresie che stava dicendo.Anche a me fa schifo quello che è successo col Nazzismo,ma mi fa altrettanto schifo la verità negata del Comunismo.Ecco perchè ho scritto quello che ho scritto.Poi leggo altri commenti, che mi fanno salire il sangue in testa e di conseguenza,anche uscendo fuori tema,ho detto la mia,non volevo polemizzare con te,direttamente nè con nessuno.E per risponderti,ce ne sono tanti che offendono e maledicono Dio ogni giorno,e poi ipocritamente si sposano in Chiesa,fanno i funerali in chiesa,vanno in chiesa a pregare e a chiedere grazie o salvezza,quando sono nei guai.Non è forse anche questa ipocrisia?Conosco gente che non va in chiesa,che non crede in Dio,però si sposa e battezza i propri figli in Chiesa.Non è forse squallido,tutto questo?Ecco ,non c’era cattiveria nel mio pensiero.C’era solo quello che vedo.Poi anche tu hai diritto nel tuo blog,di farmi passare per una confusa,ed io l’accetto,ma per me tutto è molto limpido,credimi.Questo post, permetteva di spaziare in tanti argomenti legati alla chiesa e legati alla storia,io l’ho fatto,a mio modo.Se ho disturbato chiedo scusa,ma sono così..sanguigna o forse idealista come te.:) Ciao.

  16. Sei la benvenuta e qualsiasi confronto è ben accetto, se costruttivo e onesto da un punto di vista intellettuale. Posso essere d’accordo con te che delle foibe e sulle “verità” del comunismo si dice poco, ma continuo a non vedere il nesso con il mio post… Anche a me offende l’ipocrisia della stragrande maggioranza degli italiani che va in chiesa e potrei aggiungere fiumi di altre cose che detesto e che mi vengono in mente se penso alla storia della Chiesa o al costume di noi italiani, o ai mali tutti di questo mondo, ma in questo caso (cioè nel caso di un blog personale, dall’impronta ironica, sarcastica e certamente provocatoria) ponevo l’attenzione sul fatto, per me sorprendente, che un uomo di chiesa possa negare l’olocausto e ironizzarci sopra! Diciamo che nel mio immaginario mancava un personaggio del genere! Era ed è questo il fuoco del mio post. Non c’è una visione politica alla quale reagire prontamente come hai fatto tu. Potevo capirlo se avessi fatto un discorso generale sui totalitarismi e avessi omesso questioni di parte… Ma, perdonami, proprio non riesco a capire dove trovi la sponda per rilanciare sulle foibe. Sarà un mio limite.
    Proviamo invece a spogliarci di certi automatismi, di certi stereotipi. Ad esempio, non è detto che se uno parla male della chiesa sia per forza comunista. Ci hai mai pensato? E’ questo genere di equazioni che mi delude, perché la vita è molto più varia del bianco e del nero, dei fascisti e comunisti, della Roma e della Lazio, c’è di più, c’è altro, o meglio, ci può essere altro se uno è disposto a mettersi in gioco senza il pregiudizio ideologico.
    Spero di essere riuscito a spiegarmi bene, è facile fraintendersi scrivendo, in ogni caso prendo come un complimento il fatto che il post permetta di spaziare, hai fatto bene a farlo a modo tuo, nessun disturbo! Spero che tornerai a dire la tua. 🙂

  17. Ritorno con piacere e sottoscrivo tutto quello che hai detto,dalla prima all’ultima parola.:)Il tuo,non l’ho inteso come un post politico, ma come un’ironia appunto sul tutto, e con la stessa ironia,ed enfasi(forse troppa:))e non certo per schieramento politico,che non mi riconoso in nessuno stato attuale nè precedente,ho ciesto se si poteva fare della satira anche su tutto il resto in senso opposto:)Forse dalla fretta di scrivere ,causa arrosto nel forno,ho saltato qualche passaggio,ma son felice di esser tornata per le scuse e lo scambio a mio avviso costruttivo si:))
    Sono positiva per natura e mi piace anche vedere quell’oltre di cui tu parli, che forse è l’oltre in cui credo come te:)Grazie per l’invito al confronto e l’ospitalità;)
    Ti auguro buona serata ,ora scappo a cena :))

  18. Scusa per qualche lettera dmenticata.Ho scritto alla velocità dell’arrosto che sta tentando la fuga dalla pentola;))

  19. Giustificazioni che non stanno nè in cielo nè in terra, mi è piaciuto molto il tuo modo di ironizzarla.Un saluto

  20. credevo di avere un po’ più chiara la faccenda…perchè mi pareva che la foto di Ratzinger non fosse connessa tanto alla frase negazionista, quanto al fatto che è stato lui a revocare la scomunica dei 4 vescovi lefebvriani..ora però, con alcuni commenti di seguito che mi sembrano invocare una par condicio della satira..mi sono depressa, ecco.

  21. Chi ha occhi per vedere… Mafalduzza!!! Potevi arrivare un po’ prima! 😉

  22. Non sono sparito nel mezzo della conversazione, solo che il discorso si è fatto interessante e l’abbiamo approfondito in pvt 🙂

    Non c’è che dire, questo post ha fatto “discutere” e ognuno ne trarrà le sue conclusioni.

    Omaggi oculistici, G.

  23. @rubolanima
    Ficcante… Mi piace!

    @milacotogna
    Grazie, allora mi aspetto di rivederti! 🙂

    Confermo che con G ho proseguito via msn. Ce le siamo date di “santa” ragione! E alla fine ne siamo usciti con i seguenti appellativi: DonCamilloG e PepponeZot! 🙂
    Scherzi a parte, abbiamo promesso di continuare l’interessante conversazione davanti al fuoco, con un buon bicchiere di vino… come piace a noi!
    Il fatto che questo post abbia fatto discutere è secondo me da ricollegare al tema.. scottante! Non mi prendo nessun merito, se non quello di aver fatto sorridere (e magari riflettere) qualcuno!
    A presto!

  24. Ieri sera ho deciso di guardare il telegiornale x approfondire questo argomento, perché avevo seguito poco la vicenda negli scorsi giorni.
    E ora mi dico che forse era meglio non saperne proprio niente!!!
    Il portavoce del Papa ha dichiarato con estrema serenità che nel momento il cui il santo padre ha revocato la scomunica NON ERA CONSAPEVOLE delle posizioni negazioniste del prete lefebvriano.
    Ancora mi sconvolgo della leggerezza di questo paese, dell’ipocrisia, di come tutti si rigirano la frittata a loro favore!
    Se anche il Papa può permettersi il lusso di agire in modo inconsapevole e poi utilizzare la sua leggerezza come scusante…allora il senso di responsabilità non esiste più e almeno smettiamola di predicare bene e razzolare male!

  25. Non era consapevole?! 😀
    Troppo divertente! Sono contento invece che la Merkel abbia chiesto al Papa di avere una posizione più chiara e netta! E finalmente ora si chiede di ritrattare le criminali dichiarazioni dei lefebvriani! Che mi sembra il minimo… altro che accontentarsi del discorsetto fatto ad Auschwitz!
    Almeno mi sento meno solo! Sembravo io quello strano che pretendeva dal Papa una posizione più forte!
    Saluti soddisfatti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: