10 commenti

CANZONI STONATE!

PulcinellaAvevo dimenticato che una grande fetta di questo paese ama lamentarsi, ma senza mai puntare il dito contro la vera causa del proprio malessere, forse perché spesso il dito andrebbe puntato contro se stessi. Non sopporto tanta ottusa ipocrisia, specie se manifestata da chi è dotato di un cervello in grado di funzionare, peraltro con notevole spirito critico. Ma forse dovrei smettere di lamentarmi anch’io e accettare di buon grado che in questo paese, persino chi è stato colpito direttamente da un terremoto, sceglie di  scagliarsi contro le vignette di un Vauro qualsiasi, piuttosto che attaccare i veri responsabili di questa tragedia. Ci si indigna di fronte a un disegno ma si rimane in silenzio contro chi ha costruito case con la sabbia. Il male non è la collusione tra mafia e politica, non sono i costruttori, non i politici. Il male è chi con una vignetta ha offeso la dignità delle vittime. Conta più chi offende di chi uccide! Chi se ne frega della verità. Meglio piangere e sentirsi coccolati, meglio ancora se qualcuno ci scrive una bella canzoncina tipo We are the world, queste si che sono soddisfazioni! Queste sono vere manifestazioni di civile solidarietà. C’è chi preferisce frignare e cantare! E allora canta… canta che te passa!
Annunci

10 commenti su “CANZONI STONATE!

  1. I paragoni.
    Mi hai ricordato quando dopo Genova 2001 si giustificava un cadavere con quattro vetri rotti.

  2. qualcuno risponderà (dejà ecouté): non erano quattro!

  3. …ecco appunto, loro cantano la canzoncina(ma lo fanno gratis, vuoi mettere??!!!)…e tu, mona (non tu, “tu cittadino italiano rincoglionito”)compra anche il cd pensando di fare una buona azione….viva l’Italia!

    scusa lo sfogo, mi hai ispirato!bel blog. Complimenti!

    ciao ciao

  4. Per la prima volta sono senza parole . Questo Paese sta diventato una barzelletta e la foto che hai pubblicato lo rappresenta in pieno !

  5. come se il malaffare fosse accettato con rassegnazione, come se prenderlo in quel posto fosse un fatto di buone maniere….mah!

  6. Credo che la tua verità faccia tanto male…ma è “la verità”.
    Credo che deviare l’attenzione colpevolizzando l’ultimo arrivato faccia parte della politica di questi nostri potenti.
    Credo che fino a quando ci lamentiamo con la paura di farci sentire l’unica cosa che ci rimane da fare è CANTARE.
    un abbraccio

  7. Beh, a deviare l’attenzione dell’opinione pubblica i nostri politici sono dei maestri!
    Vedi il mega gossip dell’annunciato divorzio di Berlusconi: è stato gestito con grande abilità. Tutti col fiato sospeso. Tutti a discutere: avrà ragione lui? avrà ragione Veronica?…
    Nel frattempo, loro zitti zitti….

  8. sante parole, concordo in pieno.

  9. nella Roma imperiale il pomeriggio si facevano gli spettacoli al Circo Massimo facendo lottare i gladiatori e gli schiavi fino alla morte, il popolo si divertiva e l’imperatore favoriva questo spettacolo massacrante così la gente si divertiva e non pensava ai veri problemi.
    Non è cambiato niente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: