5 commenti

PER CHI SUONA LA CAMPANA?

Dolce dormire...Credo che tra i dieci suggerimenti che il Signore ideò e scolpì sulla pietra, per la gioia del vecchio Mosé costretto a scendere dal Sinai con due tavolette da centoventi chili, si parlasse di lavorare sei giorni e di riposare il settimo. In quelle sante, santissime parole dove si invita al rispetto reciproco in tutte le sue forme, se non ricordo male, il Signore non scrisse da nessuna parte: “La domenica, alle otto e quarantacinque di mattina, salterai sul tuo letto a colpi di campana!”.
Annunci

5 commenti su “PER CHI SUONA LA CAMPANA?

  1. Come ti capisco…Ma devi considerarti fortunato, perchè da me, in campagna, la campana ( elettrica ) comincia alle otto del mattino con uno scampanio frenetico che riprende a mezzogiorno, prosegue alle diciassette e trenta e si conclude alle otto di sera con quello che io chiamo il ” concerto finale “. In quelle occasioni non posso neanche fare una telefonata e mi perdo i titoli serali del TG. Alle mie proteste (la campana è a trenta metri da casa mia) i vicini hanno risposto : ” Guì, che te lamenti…quella è la voce der Signore che t’invita a casa sua !… ” Prima o poi accetterò l’invito … ma per buttar giù le campane !

  2. Domenica mattina. Ore 10.00.

    G: “Buongiorno…”
    S: “Gi’, t’abbiamo svegliato, vero?”
    E: “E per forza, hai fatto un casino!”
    S: “E lo so, m’è scivolato a terra e ha fatto un botto”
    E: “Hai sentito?”
    G: “Sì, ma ero già sveglio… stamattina… quelle ca**o di campane!”

    Omaggi campanilistici, G.

  3. DIN DON DAN…chi dorme non piglia pesci!!!

  4. Tanto c’è chi cammina sulle acque e poi li moltiplica!

  5. Anche io abito in campagna e, fino a qualche anno fa la buonanima del parroco precedente aveva l’abitudine (oltre agli scampanamenti a tutte le ore in tutti i giorni dell’anno) di aggiungere per tutto il mese di maggio una trasmissione con altoparlante di canti mariani alle cinque del pomeriggio che – a suo modo di vedere – servivano a ricordare ai fedeli l’ora del rosario…
    Per fortuna il nuovo parroco almeno questo supplizio ce lo risparmia (anche se le sue “trovate pubblicitarie” non sono da meno)…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: