9 commenti

JUST MARRIED

Oggi SposiDevo dire che non amo particolarmente essere invitato a un matrimonio. Ricevere l’invito fa piacere ma significa dover comprare un vestito nuovo, la camicia, la cravatta, poi che fai, non ti compri pure un bel paio di scarpe? Allora ne approfitti per aggiornare il guardaroba delle grandi occasioni; nulla di male se non fosse che poi quel vestito e quelle scarpe probabilmente non le metterai più. Vuoi perché al matrimonio successivo tra gli invitati ci sono le solite persone, oppure perché all’ultima cerimonia a cui hai partecipato era ancora vivo Sandro Pertini e nel frattempo la moda è cambiata, o magari la stagione non è la stessa e non puoi indossare un fresco lana a luglio, a meno che tu non debba sfogare il morbillo, insomma ogni matrimonio è una fatica a sé! Nonostante questa mia tendenza, confesso di aver partecipato a molti matrimoni, e ricordo che spesso, attanagliato dalla noia e dalla routine, ho sperato in un diversivo, in un colpo di scena che ravvivasse l’atmosfera. La ricerca di un brivido, un’emozione, come quando guardi un gp di Formula 1 o una tappa del Giro d’Italia, e speri in un piccolo incidente, nulla di grave, giusto una scossa per evitare di cadere tra le braccia di Morfeo! Beati gli invitati di quel matrimonio a Trieste, dove la sposa, subito dopo aver detto Si, è scappata in Grecia con l’autista, amico di calcetto del marito, che culo!
Annunci

9 commenti su “JUST MARRIED

  1. Bello il tuo blog e si… devo dire che condivido i pensieri sui matirmoni noiosi o identici.. anche se finora la mia partecipazione a tali eventi è stata limitata….
    Come sarebbe un colpo di scena che ti farebbe emozionare? Cosa dovrebbe succedere?

  2. Grazie!
    A parte quello che è successo a Trieste e nel film “Il laureato”, non saprei… Il prete anziano che muore improvvisamente, la sposa che si rivela un uomo, qualcuno che irrompe durante la funzione annunciando verità scomode… Cose del genere!

  3. Di recente sono stata a un matrimonio, appunto. Scarpe nuove, capelli fatti, vestito nuovo (almeno quello riesco a farlo da sola) e…niente. Tutto assolutamente perfetto. Che barba che noia, che noia che barba…

  4. Come hai ragione, ma che invito a nozze per me, amante dell’Hellas, la fuga in Grecia della sposa. Grande ! Questo si che è un colpo di scena !

  5. Negli ultimi tre anni ho contato intorno a me 6 matrimoni, di cui 3 in qualità di testimone: è il caso di cominciare a preoccuparsi? 🙂
    Intanto “resisto”, eppure prima o poi cederò perché: “Bisogna sposarsi, a nessuno si può negare la gioia di una separazione” 🙂

    Omaggi nuziali, G.

  6. ..forse poi l’autista era pure il miglior amico dello sposo e il quadro è completo!!

  7. beh la tipa di fegato e cinismo ne è ben fornita…non so se invidiarla.
    Ci penso.

  8. Tanto folle da invidiare! Comunque i matrimoni, dunque…a messa resto fuori (di solito sono a giugno), all’ombra delle caratteristiche panchine fuori dalla chiesa e leggo un libro. Mangio, faccio una passeggiata nei dintorni (qui da noi si fa di solito in paesi speduti nel nulla, fra frasche, praticamente) con i soliti tacchi 14cm da inaugurare in mezzo al terriccio. Per i vestiti, quelli che uso tutti i giorni. Alla fin fine, non sono neanche brutte giornate. Si intende, purchè non si parli del mio!!

  9. ahaha sposiamoci noi..sicuro qualcosa succede!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: