16 commenti

UNA PICCOLA MAGGIORANZA

Piccoli fascistiVorrei invitare tutti i gay ad andarsene da questo paese. Vorrei che tutti i diversi, tutti coloro che in maniera originale arricchiscono il nostro tessuto sociale, sparissero all’istante. Vorrei invitare tutte le persone oneste ad andare via. Vorrei che anche tutte le persone educate lasciassero immediatamente questo paese. Via anche tutti quelli che non agiscono sempre e solo per un loro tornaconto personale. Vorrei che chi paga le tasse, fino all’ultimo centesimo, versasse altrove i dovuti balzelli. Vorrei che i grandi cervelli, quei pochi che nonostante tutto sono ancora rimasti, scappassero domani da un paese che non investe nella ricerca e nello sviluppo. Vorrei che tutti quelli che sanno fare bene il loro lavoro emigrassero, lasciando così scoperti tutti gli altri che rubano lo stipendio. Vorrei che tutti quelli che trovano sempre le porte chiuse, perché non hanno santi in paradiso, abbandonassero il paese lasciandolo definitivamente nelle mani dei raccomandati, degli amici degli amici e dei figli di papà. Vorrei che quei pochi, che fanno apparire questo paese ancora come un paese equilibrato, civile e democratico, nonostante quei molti, rimasti fermi all’età della pietra o al medioevo, se ne andassero tutti. Vorrei che tutti quelli che come me, provano una nauseabonda insofferenza nei confronti di una società malata, se ne andassero dall’Italia. Finalmente il paese apparirebbe per quello che è, retrogrado e sottosviluppato, popolato da una massa di furbi, opportunisti, ladri, mafiosi, ignoranti, stupidi, ipocriti e incapaci. L’Italia poteva essere un grande paese, peccato che l’italiano sia rimasto piccolo.

Annunci

16 commenti su “UNA PICCOLA MAGGIORANZA

  1. Condivido ;gli italiani sembra che si divertino a buttarsi la zappa sopra i piedi e piangersi addosso…Abbiamo un presidente indagato….e poi…non facciamo niente per crescere civilmente e moralmente…E' ora di gridare basta e riprendersi l'Italia…

  2. Condivido in pieno in tutto cio' che scrivi!!

  3. Di questi tempi c'è da sperare solo che la giustizia giusta,la legalità e tutto il positivo che tu hai detto "diventinola nuova moda.. la nuova tendenza.. il nuovo mododi essere originali.."Finchè "il giusto" SI SENTIRA' UN POVERO SFIGATO le cose non cambieranno.. Ma non è facile no…

  4. Non ho santi in paradiso, pago le tasse, le mie e quelle della mia azienda, fino all'ultimo centesimo, sono molto educato, faccio bene il mio lavoro.Mi colloco in diverse delle categorie che hai elencato, però resto qui.La mia "battaglia" per migliorare questo Paese ho deciso di combatterla restando sul campo. Perché questo Paese lo critico vivendolo. E lo amo allo stesso modo :)Omaggi sentimental-nostalgico-patriottici, G.PS: e tu? vai o resti? 🙂

  5.  @debostrangeVorrei…ma non posso! 🙂 @metropoleggendoTutti quanti allo zoo comunale! @marinalennonDiciamo che il mio è stato un grido provocatorio! @FascinoIndiscretoGrazie! Mi sento meno solo! 🙂 @AntinomiaCondivido, ma credo che sia una speranza vana… spero di sbagliarmi! @G.Io lo so che sei una brava persona, un onesto lavoratore… un vero presidente operaio! ;)Per il momento resto, cause di forza maggiore, ma non appena divento gay ti chiederò di sposarmi e ce ne andremo via anche noi! 😀

  6. ..un grido provocatorio che ho preso al volo…Quando si parla di politca…mi butto in pole position..ed esce lo"slaicobas" che è in me…muhaaaaaHAsta siempre la victoria…ehheheh  ^_^

  7. @ ZotProposta accettata, però dai anche a me il tempo per diventare gaio! :)Omaggi felici, o gai.G.PS: com'era il nome della strada dove abitavi prima? Un presagio? :)))))

  8. E' una specie di litania che ripeto a me stessa da tempo oramai: sottoscrivo tutto.Ma che fare, che fare….?

  9. Sempre sperando che lì fuori ci sia davvero, da qualche parte, un mondo perfetto!…

  10. Come fare…cercando di essere gentili, sempre, con tutti, di più con i cafoni, sorridere, far bene il proprio lavoro, ringraziare, aiutare, essere onesti.Questo è quello che mi hanno insegnato i miei genitori italiani, questo è quello che cerco di insegnare ai miei figli.mari

  11. Direi che sei esasperato…benvenuto nel club!Ti tumblero!:)

  12. certo è che i gay qui in italia non vorrebbero rimanere, per la mentalità comune discriminante.andare via sarebbe la soluzione migliore, ma sarebbe come darla vinta. così non si andrà mai avanti.

  13. Si grida tutti sono daccordo che l'Italia e' sottosviluppata, gli italiani passivi…beh e' ora di reagire che ne dite, parole parole parole..solo parole un sorriso e condivido le tue idee pienamente..

  14. il post è un po' datato.. ma come si fa a non essere d'accordo???.. vado a preparare subito la valigia, faccio in un attimo!… ah, dimenticavo, io sono una di quelle che trovano sempre le porte chiuse!..Baci Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: