Lascia un commento

ARIDATECE LO SCOPINO!

Alberto SordiC’era una volta il signor scopino. C’era una volta, appunto, ora non c’è più. Oggi al suo posto c’è una signora che, tutte le mattine, prima di sedersi sui gradini della chiesa per chiedere l’elemosina, spazza una buona porzione di marciapiede, proprio come se fosse una qualsiasi negoziante che giustamente cerca di mantenere pulito e decoroso il suo luogo di lavoro. Poco importa se la signora, finite le faticose pulizie, utilizza i bambini come comparse affamate per stuzzicare il pubblico sensibile; l’importante è mantenere pulite le apparenze, sport in cui noi italiani possiamo vantare una certa eccellenza. In molti saranno contenti di vedere che c’è comunque qualcuno che pulisce. Io no. In molti penseranno che almeno questa signora fa anche qualcosa di utile. Io no. In molti saranno convinti che in fondo quello è il male minore. Io invece, pensate un po’, sono convinto che tutto quello è un teatrino che fa male a tutti, in particolare proprio al minore. In molti giudicheranno sempre e solo quello che appare, proprio perché hanno bisogno di vedere i bambini affamati in strada per commuoversi e giustificare una perversa ipocrisia, figlia del loro egoismo più inconscio. Io no. Io invece, dietro quei quattro colpi di scopa, oltre a vederci l’assenza vergognosa e inquietante degli eredi moderni dello scopino, ovvero gli operatori ecologici 2.0 (nel senso che molto spesso, pur essendo in due, il risultato finale è a impatto zero, visto che uno è al telefono e l’altro legge il giornale) vedo la prepotenza, l’ignoranza e l’arroganza di chi vuole accaparrarsi un pezzo di suolo pubblico per il più bieco dei motivi: sfruttare l’infanzia di un bambino. Aridatece lo scopino!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: