riflessioni

UN PASSO INDIETRO

Sovrastimare qualcuno è un piccolo errore di valutazione per eccesso, che può nascere da una sana propensione ad accogliere il prossimo nella legittima speranza che sia una persona degna di questo nome e non l’ennesima sagoma di cartone, dunque non vale la pena perdersi d’animo per così poco. Capita spesso di incontrare personaggi che si atteggiano a […]

GIOVANI MARMOTTE

Basta mettere in vendita un oggetto di uso comune a un prezzo stracciato, pubblicando un annuncio con il proprio numero di telefono, per avere la conferma che ci sono molte persone sole al mondo, alcune disturbate, altre annoiate, che amano perdere tempo e forse amano anche farlo perdere al prossimo. Quando si tratta di vecchi […]

IMPARERAI A CONOSCERMI

Ero sul marciapiede accanto alla mia moto, stavo aspettando una persona, quando a un certo punto, un tizio, che si trovava abbastanza distante da me, mentre stava chiudendo il suo scooter mi ha guardato e con voce alta e piglio sicuro mi ha detto – Anche tu vai su all’ufficio X? – Per quanto suonasse come […]

GLI OCCHIALI DELLA SINISTRA

Qualche giorno fa raccontavo di quei mercati improvvisati, di merce rubata e roba trafugata dai secchioni dell’immondizia, che ogni giorno contribuiscono a deturpare la nostra città. Parlavo di illegalità, sporcizia e degrado sotto qualunque forma, sotto gli occhi di tutti, in pieno giorno, in pieno centro. Descrivevo semplicemente quello che vedono i miei occhi; ma […]

DIGITO ERGO SUM

Un tempo le persone andavano al bar per fare due chiacchiere, commentare la notizia del giorno e discutere gli ultimi acquisti delle squadre di calcio. La gente si incontrava, parlava, si guardava negli occhi, partecipava, condivideva veramente. Si sentiva volare qualche parolaccia, poi un bicchiere di vino, due risate sul nuovo look del collega e […]

LA PELLE DEGLI ALTRI

La bottega di un calzolaio è un ambiente privo di inganni ed equivoci, dove la verità è a portata di mano, anzi di piede. Non ci sono etichette da leggere, prezzi da confrontare, pubblicità invadenti, offerte irresistibili e sconti pazzeschi. Qui c’è il cuoio per le scarpe e la pelle di un vecchio artigiano, ci […]

FUNERALI SÌ, FUNERALI NO, FUNERALI FORSE. FUNERALI A METÀ.

Priebke è stato arrestato, processato, giudicato e condannato. Lo abbiamo lasciato vivere in un quartiere di Roma e nonostante gli arresti domiciliari a cui era sottoposto, gli abbiamo permesso di uscire di casa per andare in farmacia, ma soprattutto per andare a messa (!). Non ho il ricordo di preti che si sono rifiutati di […]