roma

OSTACOLI

Tre gradi a destra, signora con carrello per la spesa in uscita dal portone. Andatura lenta, incerta e oscillante. Sei gradi a sinistra, signore con cappotto colorato, fermo, immobile, sta ascoltando le diverse suonerie del suo telefono con la stessa attenzione di chi cerca di captare segnali alieni dallo spazio. Tra una mazurca e una […]

IL VIGILE INDIANO

Visto dalla strada neanche si nota, lo si confonderebbe facilmente con un parcheggio o un piccolo mercato coperto senza identità, invece, nascosto dalla vegetazione e da un’elegantissima rete verde, c’è uno squallido prefabbricato che ospita il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, II° Gruppo “Parioli”. Incredibile. Spinto più dalla curiosità, che dalla reale necessità, […]

ARIDATECE LO SCOPINO!

C’era una volta il signor scopino. C’era una volta, appunto, ora non c’è più. Oggi al suo posto c’è una signora che, tutte le mattine, prima di sedersi sui gradini della chiesa per chiedere l’elemosina, spazza una buona porzione di marciapiede, proprio come se fosse una qualsiasi negoziante che giustamente cerca di mantenere pulito e […]

CON LA CINTA, NO?!

Se c’è una cosa che m’accide è l’indifferenza, diceva con mal celata sofferenza il mitico Angelo Infanti alias Manuel Fantoni, in una memorabile scena di “Borotalco”, film cult degli anni ’80 che ha segnato intere generazioni. Se oggi c’è una cosa che mi uccide, dico io con la sua stessa enfasi, è l’ipocrisia. Riesco a […]

A PIEDI NUDI NEL BANCOMAT

Il bof è un sospiro esistenziale che nasce spontaneamente non appena muore una piccola certezza quotidiana. Può anche essere un bofonchio, uno sbuffo o un lamento, che esprime noia e fastidio di fronte a un imprevisto che mi fa perdere del tempo prezioso. Quando invece l’imprevisto è ormai diventato talmente prevedibile da apparire scontato, come […]

GLI OCCHIALI DELLA SINISTRA

Qualche giorno fa raccontavo di quei mercati improvvisati, di merce rubata e roba trafugata dai secchioni dell’immondizia, che ogni giorno contribuiscono a deturpare la nostra città. Parlavo di illegalità, sporcizia e degrado sotto qualunque forma, sotto gli occhi di tutti, in pieno giorno, in pieno centro. Descrivevo semplicemente quello che vedono i miei occhi; ma […]

CARO FRATELLO IN NERO

Caro fratello in nero, che ogni giorno collezioni le monete nel parcheggio, che sorridi pure quando piove, che chissà da dove vieni e con quegli occhi chissà che cosa hai visto. Caro fratello in nero, che con quegli occhi però ci vedi benissimo, mi riconosci pure da un chilometro e mezzo, mi vieni incontro per […]